Tyson Fury continua a sorprendere il mondo intero: dopo aver disputato uno straordinario match contro Deontay Wilder, aggiundicandosi la gran parte dei round e riuscendosi a rialzare per ben due volte in seguito ai violenti KD infertigli dal pugile americano, Tyson Fury ha confermato che devolverà i 10 milioni di dollari della borsa del match per la costruzione di case per i senza tetto (Wilder invece ha preso circa 12.3 milioni di euro).

Il pugile britannico sabato ha dato dimostrazione di un'incredibile forza, quando al 12imo round un violentissimo gancio sinistro di Wilder lo ha atterrato per la seconda volta, lasciandolo interme al tappeto per 7 secondi. Ma Fury, incredibilmente si è rialzato, terminando il match come nulla fosse. Del resto Fury non è nuovo a queste cose: ricordiamo come nel recente passato sia riuscito a risollevarsi, mettendo KO i problemi di obesità (65 kg persi in un anno), i problemi legati all'abuso di alchool e droghe e una brutta depressione che lo aveva portarto in più circostanze a pensare al suicidio.

"Dovevo rialzarmi, dovevo dimostrare al mondo che tutto è possibile. L'ho fatto per tutte le persone che lottano con i propri problemi di salute fisica e mentale. Se io mi sono rialzato, tutti voi potete farlo. Forza, alzateci! Provateci!
Donerò i soldi ai poveri per costruire abitazioni per coloro che non hanno un tetto. Non saprei cosa farmene dei soldi, non mi interessa vivere damilionario, sono un pugile non un imprenditore!"