Sylvester Stallone
«Conor McGregor deve prima sconfiggere le sue paure, per poter battere Khabib Nurmagomedov

In una recente intervista rilasciata a TMZ Sports, la star di Hollywood, azionista di minoranza di UFC, ha rivelato che l’azienda è molto preoccupata per il suo atleta più celebre. 
«Questo è un punto cruciale per la sua vita, è il momento più difficile che abbia mai vissuto. Se non riesce a superare le sue paure e a battere quest'uomo, penso che be rimarrà afflitto per il resto della sua vita. Credo che l'ultima volta Conor abbia perso perché era diventato troppo arrogante, orgoglioso e presuntuoso. 
È andato ad affrontare a mani basse e a volto scoperto il suo avversario, finendo per essere schiacciato, quando avrebbe invece avrebbe dovuto curare di più la parte difensiva. Non c’era nessun piano B, ma nemmeno un piano A». 

Sebbene McGregor sia ancora coinvolto nelle polemiche al di fuori della gabbia, per via delle sue recenti vicende giudiziarie, l’irlandese dovrebbe tornare a combattere nell’ottagono nel mese di luglio, anche se al momento non è ancora stato annunciato il nome del suo avversario.