A distanza di pochi giorni dall’annuncio di Mike Tyson di voler ritornare sul ring per disputare alcuni match di beneficienza, sono iniziate ad arrivare le prime proposte milionarie. La più cospicua è arrivata dal celebre circuito di boxe a mani nude “Bare Knuckle Fighting Championship”, che avrebbe offerto ad Iron Mike 30 milioni di dollari per combattere contro uno dei pesi massimi della promotion: in cima alla lista dei possibili avversari, spicca su tutti il nome del 48enne ex campione dei pesi massimi Shannon Briggs (60-6-1).

L’offerta ha scavalvato di fatto quella di 3 milioni di dollari fatta poche ore prima dal promoter Brian Amatruda, che proponeva a Tyson di combattere in Australia contro la star del rugby Sonny Bill Williams, icona degli All Blacks e con un passato nel pugilato con 7 vittorie su 7 match disputati.

Iron Mike raccoglierà la sfida?