Triste notizia per gli appassionati di arti marziali miste.

L’imbattuto fighter svedese di origini russe (9-0-0), Khamzat Chimaev, a causa delle complicazioni fisiche subentrate in seguito alla lunga battaglia contro il Covid19, ha deciso di ritirarsi dalle MMA. Lo stesso presidente dell’ UFC Dana White si era da subito attivato per sostenere l’atleta fornendogli le migliori cure possibili in una clinica di Las Vegas. Tuttavia, probabilmente in seguito allo sconforto e ai recenti peggioramenti, Chimaev sembrerebbe esser ormai intenzionato a ritirarsi definitivamente:

«Voglio ringraziarvi tutti per l’affetto e il supporto dimostratomi nel corso della mia carriera sportiva. Temo che la mia avventura finisca qui. So di non esser riuscito a conquistare la cintura, ma non è quella la vittoria più importante nella vita. Ora ho bisogno di ascoltare il mio cuore e il mio corpo. Grazie a tutti!»