Khabib Nurmagomedov sconfigge Conor McGregor per sottomissione al terzo minuto del quarto round, ma subito dopo tramuta quella che dovrebbe essere passata alla storia come la notte più importante delle mixed martial arts nella più brutta pagina di questo fantastico sport, andando a scavalcare la gabbia per aggredire il compagno di allenamento di Conor #dillondanis e, come se non bastasse, in un momento di panico generale, il coach daghestano di Khabib si precipita nell’ottagono per aggredire McGregor alle spalle. 

Solo l’intervento della security e delle forze dell’ordine riesce a scongiurare il peggio, scortando separatamente gli atleti sino all’ingresso degli spogliatoi. Khabib viene decretato vincitore, ma per il momento senza la consegna della Cintura. 

Attendiamo di vedere quali decisioni prenderanno in merito UFC e Dana White! 


A cura di:

Fight Clubbing | Palestra Pescara