"Prima pagina e riflettori tutti per te, come avresti sempre desiderato! 

Un funerale degno delle grandi leggende. Un esercito al tuo cospetto, venuto lì solo per te e in grado di far sentire tutti piccolissimi, ma nello stesso tempo tutti infinitamente fieri ed onorati di averti conosciuto e di poter portare avanti il tuo progetto, con tanta stima, affetto ed orgoglio. Una persona speciale, in grado di riunire davvero tutti: allievi, maestri, amici, conoscenti e persino i tuoi nemici. 

Poche persone nella vita possono dire di aver vissuto di ciò che amavano, di aver inseguito i propri sogni, talvolta folli, ed alla fine di esserci riusciti. Ecco, tu sei una di quelle rarissime persone. Una persona che ha sempre vissuto di ciò che amava e per ciò che amava, e che con poco è sempre riuscita a render grande tutto ciò che toccava, e render migliori tutte le persone che incontrava sul proprio cammino. Una persona in grado di far del bene anche dopo la propria morte, restituendo la vita ad altre tre persone. Ieri hai dimostrato ancora una volta la tua infinita grandezza e sono felice di poterti dire...’vedi maurì, alla fine ci siamo riusciti, siamo diventati grandi e tu, sei diventato il Gran Maestro che avresti sempre voluto che anche gli altri vedessero, oltre ai tuoi allievi naturalmente!’ E credimi, lo hanno visto davvero tutti, con migliaia di attestati di stima, messaggi e chiamate ricevute da tutta Italia. 

Spero che da lassù tu possa averlo visto ed esserne fiero ora più che mai e, anche se in fondo non ce lo siamo mai detti, sono certo che tu abbia sempre saputo quanto io ti stimassi, e in cuor tuo so che lo hai sempre pensato anche tu. La verità è che io e te ci completavamo, caratterialmente diversi ma per certi aspetti incredibilmente simili, e insieme siamo stati in grado di far cose straordinarie, in appena sei anni, e so che ora senza di te, niente sarà più come prima. Ma so anche che adesso abbiamo una grande missione davanti a noi, perché dobbiamo continuare ad occuparci della tua famiglia e a portare avanti i progetti e i sogni in cui hai sempre creduto, e che noi abbiamo sempre sostenuto. Tutti insieme e uniti, come una vera family. 

L’ultimo saluto di ieri in palestra rimarrà per sempre stampato nelle nostre menti. È stato il momento più triste ed emozionante di tutta la mia vita...Ed è proprio da lì che ci rialzeremo e ripartiremo, come avresti sicuramente voluto anche tu. Sono fiero di ciò che abbiamo creato, ma ancor più fiero di vedere quanto forti, determinati e leali siano i tuoi ragazzi, e sono sicuro che sapranno gestire al meglio l’eredità da te lasciatagli, e che continueranno a renderti fiero negli anni a venire, anche da lassù. 

“La gloria rende gli eroi immortali”, oggi più che mai comprendo il significato di questa frase. Rimarrai per sempre il nostro Supereroe!

Ciao Maurì!"