Il match tra Khabib Nurmagomedov e Tony Ferguson rischia di saltare per la quinta volta?

Sembra incredibile ma vero, ma a quanto pare a causa del Covid-19 l’evento UFC249 che dovrebbe tenersi a New York il prossimo 18 aprile, è fortemente a rischio.

Dopo le odierne sospensioni dei campionati delle maggiori promotion sportive americane (NBA, NHL, NFL, Major Soccer League) e la news di poche ore fa circa l’obbligo opposto dalle autorità di dover disputare UFC Brasilia a porte chiuse, nonostante Dana White sembri ancora fiducioso circa lo svolgersi dell’evento, eventualmente anche a porte chiuse (sebbene l’idea di effettuare tagli del peso nel bel mezzo di una pandemia sembri davvero pessima), sembra ormai soltanto questione di ore prima che venga dato il rinvio ufficiale dello show.

Qualora la promotion decidesse comunque di far disputare l’evento a porte chiuse, rischierebbe di mettere a rischio la salute degli atleti creando un pericoloso precedente nel mondo degli sport da combattimento (basti vedere i recenti contagi di calciatori e giocatori di basket).

Che decisione prenderà UFC
Ricordiamo che la promotion americana il prossimo 21 marzo dovrebbe arrivare anche a Londra, dove combatterà il nostro Marvin Vettori!