E' arrivata "nuovamente" l'ufficialità per il tanto discusso match tra Floyd Mayweather vs Tenshin Nasukawa, dapprima annunciato dall'organizzazione RIZIN Fighting Federation e dagli atleti lo scorso 5 novembre, ma poi clamorosamente smentito a distanza di pochi giorni dallo stesso pugile statunitense, dopo aver misteriosamente rimosso dai proprio social tutte le foto e le notizie precedentemente pubblicate circa il suo coinvolgimento nel match, con tanto di conferenza stampa già realizzata in mondo visione. 


Il match inizialmente annunciato come incontro con regole speciali all'interno del noto circuito giapponese di MMA contro la star giapponese della kickboxing, cosa risottolineata dallo stesso Floyd con una foto nella quale indossava un guantino di MMA, alla fine verrà quindi disputato ma come semplice esibizione di pugilato, il prossimo 31 dicembre, all'interno della Saitama Super Arena che nel frattempo pare abbia già registrato il tutto esaurito. 


Rimangono pertanto vive le perplessità circa la differenza sostenziale di mole e di peso tra i 2 atleti (Tenshin combatte infatti abitualmente nella categoria -57 kg) oltre che l'inesperienza del nipponico nel settore pugilistico, il quale al momento vanta un record di 31 match professionisti vinti su 31 match disputati (27 di K1 e 4 di MMA). 

Il giovane nipponico sembra tuttavia ancora molto convinto e promette di metter KO il pugile, facendone una questione di onore per il Giappone e aggiungendo che non seguirà le regole di Floyd e che terminerà il match con un Knockout. 


Curiosità per i nostri appassionati: Tenshin Nasukawa in carriera ha affrontato e sconfitto anche un atleta italiano, #FrancescoGhigliotti, che nel 2013 entrò di diritto nell'albo Fight Clubbing vincendo il primo titolo pesi leggeri del circuito durante la settima edizione.