Floyd Mayweather sigla un incredibile contratto con il celebre circuito giapponese di MMA RIZIN Fighting Federation e annuncia il suo ritorno a sorpresa il prossimo 31 dicembre contro la star nipponica della kickboxing Tenshin Nasukawa


"Non è stato facile far sì che ciò accadesse", ha dichiarato Floyd attraverso il suo account, pubblicando un'immagine che lo ritrae con indosso un guantino di MMA e un guantone da Kickboxing. "Ma noi abbiamo sempre detto alla gente che tutto è possibile, e quindi vogliamo fare in modo di dare loro ciò che desiderano vedere: sangue, sudore e lacrime". 


Ho sempre avuto l’obiettivo di uscire dagli Stati Uniti per mostrare a tutti il mio talento. Il mondo non ha mai visto Mayweather combattere in Giappone. Voglio costruire il mio rapporto con Money Team Tokyo (in riferimento alla sua marca di vestiti). Abbiamo fatto grandi match nel mondo, ora vogliamo portare anche i nostri marchi in giro per il mondo”. 


Mayweather, che compirà 42 anni il prossimo 24 febbraio, aveva annunciato il suo ultimo ritiro dal ring nell'agosto 2017, dopo il tanto discusso match con Conor McGregor, che portò a 50 le sue vittorie (su un totale di 50 incontri disputati), collezionando titoli del mondo in cinque differenti categorie di peso, dalle 130 libbre alle 154 libbre. 


Nasukawa invece, a soli 20 anni di età è già considerato la più grande promessa della storia degli sport da combattimento giapponesi. E' un mancino imbattuto con uno score di 27 incontri e 27 vittorie nella Kickboxing, e 4 vittorie su 4 match nelle MMA, con titoli vinti in diverse promotion, tra le 125 libbre e le 135 libbre. Nasukawa si dice molto ottimista: “E’ stata una decisione facile. La proposta è arrivata a sorpresa ma ho accettato senza esitare. Non mi importa quali saranno le regole del match. Voglio essere l’uomo che cambierà il corso della storia e lo farò con i miei pugni, e con un solo colpo. Vedrete”. 


Rizin Fighting Federation (Rizin FF) è una organizzazione giapponese di arti marziali miste creato nel 2015 dal primo Pride Fighting Championship Presidente #NobuyukiSakakibara. 

Ora resta soltanto da definire a quale peso combatteranno i 2 atleti e con quali regole si svolgerà l'incontro, se di Pugilato, di Kickboxing o di MMA, oppure con un regolamento misto reinventato per l'occasione!