Fight Week: la nuova rubrica del Fighting, vi aspetta ogni lunedì sera sul blog di Fight Clubbing, con tutti i risultati del week-end sportivo.

Fine settimana ricco di emozioni per gli italiani impegnati all'estero, che però non hanno purtroppo riportato a casa il risultato.

Armen Petrosyan perde con verdetto unanime a ONE Championship Conquest of Champions, contro il fortissimo Samy Sana (match disputato in gabbia con regolamento K-1), mentre nella Main Card della serata l'italiano Mauro Cerilli perde  per KO al primo round contro Brandon Vera (1.04'), che si riconferma così Campione del Mondo Pesi Massimi di MMA del circuito. Nella Main Card segnaliamo anche la vittoria unanime di Eduard Folayang su Amir Khan (per il Titolo del Mondo Pesi Leggeri), e le vittorie unanimi di Honorio Banario su Rahul Raju, Saemapetch Fairtex su Alaverdi Ramazanov (ONE Super Series Muay Thai), James Nakashima su Raimond Magomedaliev e Hiroaki Suzuki su Deivdas Danyla (ONE Super Series Kickboxing).


Anche l'italo-moldavo Maxim Radu, atleta Fight1 che ha recentemente combattuto nel nostro circuito durante Fight Clubbing 23, non ha purtroppo trovato fortuna in Spagna nell'evento AFL17, perdendo per submission (Triangle Choke) contro il forte campione di casa Joel Alvarez, che ha riconfermato così la cintura.

Durante la UFC Fight Night 141 tenutasi a Beijing in Cina, Francis Ngannou è ritornato finalmente alla vittoria, battendo Curtis Blaydes per TKO al primo round (0.45').

Nella stessa serata, Alistair Overeem si è imposto per TKO al primo round sul favorito Sergey Pavlovich, alla sua prima sconfitta in carriera. 

Vittoria anche per Li Jingliang su David Zawada (TKO al 3° round) e per Yadong Song su Vince Morales (verdetto unanime).

Grande attesa per il terzo match tra i veterani Chuck Liddell e Tito Ortiz, dove quest'ultimo si è imposto su un ormai fuori forma e fuori età Liddell, vincendo per KO al 4.24' del 1° round, nel circuito Golden Boy MMA, la promotion del campione Óscar de la Hoya. 

Nella Main dello stesso evento vincono anche Deron Winn, Gleison Tibau, Ricardo Palacios, James Barnes e Jay Silva.

Per gli amanti del pugilato segnaliamo l'evento Boxing Bonanza, la riunione di Montecarlo organizzata dalla Matchroom Boxing, che ha fatto registrare la vittoria agevole di Denis Lebedev su Mike Wilson, con il russo che ora si candida alla sfida per il titolo mondiale contro Oleksandr Usyk.

Nello stesso evento Khalid Yafai si è riconfermato campione del mondo dei pesi supermosca WBA, vincendo ai punti su Israel Gonzalez. Infine, Fanlong Meng ha battuto per TKO Frank Buglioni, divenendo nuovo campione intercontinentale dei pesi mediomassimi, mentre Michael Hunter è stato incoronato campione internazionale dei pesi massimi con la vittoria su Alexander Ustinov.

Nel mentre oltre oceano, presso l’Hard Rock Hotel & Casino’s Etess Arena di Atlantic City, Dmitry Bivol sconfiggeva Jean Pascal con verdetto unanime, mantenendo così il Titolo WBA dei mediomassimi.

Infine, per tutti gli appassionati di muay thai, l'instancabile Saenchai si riconferma star indiscussa del ring, mettendo KO al primo round l'algerino Sif El Islam Djebaili, durante il Thai Fight Saraburi, che ha visto trionfare anche Jamal Madani su Batjargal Sundui, Satharnfah su Wang Tengyue, Payak-Samui Lukjaoporongtom su Mohammad Khalil, Yurik Davtyan su Mostafa Delikhoun, Kard Chuek Saensatharn su Ruslan Ataev e Oleksandr Moisa su Keo Rumchang. Cancellato invece il match tra Bobur Tagaev e l'italo-albanese Mitat Isteri. 

Di:

Andrea Sagi