A distanza di 2 settimane dall'uscita nelle sale americane di Creed II, il pugile Deontay Wilder ha espresso la volontà di vestire i panni del figlio di Clubber Lang nel terzo capitolo della saga.

Sebbene Sylvester Stallone abbia già annunciato l'addio al personaggio di Rocky, il regista Steven Caple Jr. ha ammesso di aver pensato ad un possibile inserimento di Clubber Lang in Creed III, pensando ad un ipotetico figlio come protagonista della nuova pellicola.

Deontay Wilder ha dichiarato che al termine della sua carriera continuerà a lavorare con il grande schermo, sulla scia del successo avuto da altri pugili, e ha chiesto allo stesso Stallone cosa ne pensasse di un suo inserimento nel prossimo film:

"Credo che le persone abbiano più di un talento e che meritino una possibilità. Una possibilità per dimostrare qualcosa o di fallire a modo proprio. Perciò sì, fatevi avanti, fatevi avanti tutti!"